Scopri cosa ti aspetta!

ACCEDI | REGISTRATI

15X2015: Intervista a Annalisa di Make Up Pleasure

2
scritto da Greta Pizzamiglio
22/09/2014
2
salva tra i preferiti

Annalisa sei un'appassionata d'arte e una beauty blogger... Ci sono stati studi artistici che ti sono serviti a truccare? Se sì, ci diresti quali..

Studi artistici in particolare no, direi nessuno. Forse però, essendomi occupata d’arte anche a livello pratico, ho sviluppato un occhio più attento e una manualità più precisa.

 

Tornando indietro riprenderesti la laurea in Conservazioni dei beni culturali o preferiresti un'accademia di trucco?

L’università ti aiuta a crescere come persona e intellettualmente, è stata una bellissima esperienza formativa e per nulla al mondo vi avrei rinunciato. Purtroppo mi sono rassegnata al fatto che sul piano lavorativo questa laurea non mi servirà a molto, ne ora ne in futuro, per tutto il resto mi ha dato veramente tanto.

 

Quando e perché hai deciso di aprire MakeUpPleasure?

Nel 2011, l’ho fatto perché nessuna delle mie amiche è appassionata di trucco e un blog mi sembrava il modo migliore per condividere la mia passione con qualcuno.

 

Secondo te blogger si nasce o si diventa?

Se c’è la passione e la voglia di comunicare con gli altri tutte possono diventare blogger

 

Quanto tempo dedichi al tuo blog?

Dipende dalle giornate, mediamente direi circa 15 ore a settimana.

 

Come ci si sente ad avere delle fans?

Non sono una celebrity, per cui non parlerei di fans ma di lettrici affezionate. Essere apprezzate fa sempre piacere e non nego che spesso sono loro a darmi il sostegno per continuare <3

 

Ti è mai capitato che qualcuna di loro ti riconoscesse?

Sì e sono state tutte molto carine e gentili. A volte noto che le donne, specie in profumeria, mi fissano con curiosità, magari anche loro mi hanno riconosciuta :D

 

Le tue parole e i tuoi consigli hanno un peso per le altre ragazze: come vivi questa “responsabilità”?

Il blog è nato come un hobby e tale resterà, per cui mantengo un approccio friendly piuttosto che professionale. Sono però dell’idea che quando si condividono pubblicamente dei dati bisogna farlo con la massima accuratezza e serietà, altrimenti Internet da strumento di ricerca diventa la discarica di tutti, uno spazio dove troppo spesso si parla senza cognizione di causa creando disinformazione. Mi ritengo quindi responsabile di ciò che diffondo attraverso il mio blog, di conseguenza cerco sempre di essere ben informata riguardo quello che scrivo, di esporre le mie idee con chiarezza e di fornire un materiale fotografico adeguato. Il tutto sempre nella massima onestà intellettuale, nessuno ha la verità in tasca.

 

Ti è mai capitata una richiesta divertente e bizzarra da parte di una fan?


Bizzarra non saprei, in compenso mi chiedono spesso di cominciare a fare tutorial su Youtube, ma io sono troppo impacciata per mostrarmi in video.

 

Hai coltivato qualche amicizia con altre blogger o fan?

Ho conosciuto persone fantastiche, purtroppo molte di loro vivono in città lontane dalla mia e quindi non ci vediamo spesso, tuttavia, con i loro piccoli gesti quotidiani, io riesco a sentirle presenti nella mia vita e le ritengo delle vere amiche.

 

Spesso bellezza e moda vanno a braccetto...hai una fashion blogger preferita?

Mi piace sfogliare le riviste di moda e tenermi aggiornata sulle ultime tendenze, tuttavia non sono una lettrice di fashion blog. Sicuramente, fra tutte, quella che riesce meglio a catturare il mio interesse è Chiara Ferragni.

 

E' cambiato qualcosa a livello lavorativo da quando hai pubblicato il tuo ebook I segreti del make up?

No, assolutamente. In realtà I Segreti del Make up è un ebook molto semplice destinato alle principianti, per me è stata l’occasione di mettermi alla prova prima di cimentarmi in un progetto più grande che verrà alla luce nel 2015.

 

Qual è il segreto che fa stare bene fisicamente con se stesse. E' il trucco? Un bell'abito? Curarsi esteticamente sotto più profili? Il proprio carattere?

E’ un mix di cose ma credo che tutto possa riassumersi nel mantenersi attive e positive, non lasciarsi andare. Prendersi cura del proprio aspetto è già un ottimo punto da cui iniziare: una donna curata si sente più bella e se cresce l’autostima migliora anche l’umore e il modo in cui si rapporta agli altri. Le cure di bellezza devono essere, però, una coccola che ci si concede e non un’affannosa ricerca della perfezione. Qui entra in gioco il carattere, la capacità di saper accettare i propri difetti e sentirsi attraente a prescindere da questi.

 

Tu come hai imparato a truccarti?
Da bambina guardavo mia mamma mentre lo faceva e ho poi iniziato ad imitarla rubando il suo beauty. Man mano ho raffinato un po’ la mia tecnica e ho cominciato a sperimentare qualcosa di nuovo, alcuni tutorial su Youtube mi sono stati molto utili.

 

Che tipo di trucco prediligi su te stessa?

A me piace molto cambiare, passo tranquillamente dai look acqua e sapone a quelli più estremi. Dovendo scegliere un solo trucco direi che quello che preferisco su di me è abbastanza semplice e veloce: tendo a preferire ombretti neutri e a scolpire le palpebre con un chiaroscuro luminoso ma definito, completo poi con kajal e mascara. Sulle labbra un rossetto intenso: borgogna, rosso ciliegia o fucsia scuro.

 

Scegli tra: rimmel o rossetto.

Importantissimi entrambi, al mascara però non potrei proprio rinunciare

 

Eyeliner o kajal?

Sui miei occhi tondi preferisco le linee morbide del kajal

 

Devi uscire di casa... Mai senza... smalto, mascara o un bel paio di scarpe?

Ci tengo moltissimo ad avere delle mani curate, quindi smalto.

 

Ti capita di uscire struccata?

Certo, anche spesso.

 

Ti trucchi anche in spiaggia?

No, in spiaggia voglio solo rilassarmi.

 

Qual è il trucco giusto per il mare secondo te?

Al massimo un po’ di mascara waterproof. Assolutamente no al fondotinta, la pelle – fra sudore e salsedine – ha bisogno più che mai di traspirare libera.

 

Quanto spendi, in percentuale, rispetto al tuo guadagno, in prodotti cosmetici?

Decisamente troppo, sono una shopper compulsiva riguardo il make up. Per fortuna sono attratta assai meno dai prodotti skincare.

 

E in vestiti?
Poco. Faccio solo acquisti molto mirati e mi rivolgo sempre a marchi piuttosto economici.

 

Puoi dirci un piccolo "segreto di bellezza"?
In realtà non è affatto un segreto ma colgo l’occasione per ribadirlo: abbiate cura della vostra pelle e attenzione all’abbronzatura selvaggia, macchie e invecchiamento precoce sono in agguato.

 

Cosa pensi di te stessa "acqua e sapone"?
Penso che ho le occhiaie, i rossori, la pelle grigia, gli occhi da pesce lesso, le labbra incolore…ma nessuno è perfetto.

 

Sei mai stata giudicata solamente per come appari?

Sì e io di conseguenza ho giudicato queste persone come piccole e ottuse.

 

Una cosa di cui ti vergogni.

Ti pare che io lo dica pubblicamente? XD

 

Un punto del tuo corpo che non ti piace.
Vorrei essere più alta, più magra e con un nasino delicato.

 

Favorevole o contraria alla chirurgia estetica?
Io sono favorevole alla chirurgia estetica quando si tratta di correggere inestetismi che deturpano il viso o il corpo, per il resto sono al quanto dubbiosa. Mi sembra normale che chi lavora sotto i riflettori senta l’esigenza di fare dei piccoli ritocchi, lo comprendo e lo giustifico, però è frequente che si entri in un circolo vizioso e ritocco dopo ritocco i lineamenti vengono stravolti in modo negativo. Insomma trovo sia molto più bello un viso magari non canonicamente perfetto che questa perfezione posticcia e seriale.

 

C'è qualcosa del tuo corpo che hai modificato?

No e non credo lo farei mai. Però mi sono tinta bionda per 15 anni della mia vita, vale come parte del corpo modificata? XD

 

Cosa speri ci sia nel tuo futuro?
La serenità innanzitutto, se c’è quella significa che non manca nulla.

 

C'è un consiglio che vorresti dare a chi ti sta leggendo?
Di giocare con i colori e il proprio look. Perché prendersi troppo sul serio? Ogni tanto è bello lasciarsi andare e sarebbe bello che tutte lo potessero fare senza sentirsi giudicate

 

E un suggerimento per chi vuole aprire un blog?
Di non essere mediocri: il blog rappresenta un biglietto da visita con cui ci presentiamo agli altri, fare in modo che sia ben curato permette un ritorno di immagine fondamentale. Un blog è un passatempo, senz’altro, ma non è un gioco e perciò richiede una buona dose di impegno e serietà.

 

MakeUpPleasure è nella nostra rubrica 15 blog per il 2015, in una parola: Poliedrico!

Potete seguirlo qui: 

Blog: MakeUpPleasure

Facebook , Twitter , G+ ... e molti altri!

 

 

Potrebbero Interessarti

Commenti: 2
Condividi:
Per commentare il prodotto devi essere registrato.
Accedi o Registrati e prendi parte alle discussioni della nostra community!

Search Box

Daily Makeup

"Avete sfumato in maniera asimmetrica l'ombretto? Smorzate il tutto con un po' di fondotinta e riprendete la sfumatura."

Dalla Community