Scopri cosa ti aspetta!

ACCEDI | REGISTRATI

Gambe leggere con i rimedi naturali

0
scritto da Flavia Dondolini
26/04/2011
0
salva tra i preferiti

Con il caldo e il sole, arrivano spesso, per molte di noi, anche dolore e gonfiore alle gambe. Quante volte ci siamo sentite a disagio con i nostri tanto amati shorts? E quante volte avremmo voluto indossare quel vestitino appena comprato, per una serata in discoteca o per un giro sul lungomare, con un bel sandalo tacco 12, e non poterlo mettere per paura di sembrare “un cotechino”?

Pensate che a causa di una cattiva circolazione e della ritenzione idrica, a fine giornata si può arrivare a pesare fino ad un chilo in più! Per prevenire il problema naturalmente, è meglio iniziare a pensarci d’inverno: cerchiamo di fare molto movimento, iscrivendoci in palestra, meglio se ad un corso di acquagym, o facendoci una sana pedalata due o più volte la settimana. Evitiamo una vita troppo sedentaria. Se siete obbligate a stare sedute per molto tempo per via del vostro lavoro, cercate di non accavallare per troppo tempo le gambe e, soprattutto, alzatevi ogni tanto: una buona “mini ginnastica” per riattivare la circolazione, consiste nel far roteare i piedi in senso orario e antiorario, nel mettervi per qualche secondo sulle punte, e nel distendervi e accovacciarvi più volte.

Stesso consiglio vale per chi, invece, deve restare in piedi tutto il tempo. Indossate, poi, calzature comode, evitando di portare per troppo tempo tacchi estremamente alti o ballerine troppo basse: per tutti i giorni, meglio scegliere un tacco di circa 5 centimetri, che slanci la figura senza costringere le nostre gambe a sforzi dannosi.

Ancora: bevete molto, mangiate molta frutta e verdura, utilizzate con parsimonia il sale, abolite il fumo ed evitate il consumo eccessivo di alimenti pesanti o piccanti e di alcol. Non si tratta di certo di una cura mirata, ma sicuramente aiuta a favorire il flusso sanguigno, oltre che a farci vivere meglio e mantenere in forma. Prima di andare a letto, un prezioso aiuto, nei confronti della stimolazione venosa e capillare, può arrivare da una bella docciata sulle gambe, alternando acqua calda e acqua fredda, e da un cuscino posto sotto le vostre caviglie: dormire con le gambe sollevate di circa 10 centimetri vi permetterà sicuramente di svegliarvi più leggere.

 

Passiamo ora ai metodi S.O.S. Un rimedio naturale per sgonfiare le gambe è quello di ricorrere ad impacco fatto con foglie di cavolo verde: laviamo per bene 4 o 5 foglie di cavolo, lasciamole macerare per un’oretta in acqua borica (una soluzione acquosa disinfettante, al 3-5% di acido borico), e applichiamole, infine, sulle gambe, fasciandole in modo leggero con una benda e lasciandole in posa per un’oretta. Il dolore si può alleviare con un bel massaggio e con un mix di oli emollienti ed essenziali: le piante utili sono il rosmarino, il ginepro, il limone, il pompelmo e la menta, mentre per il massaggio, basta ricordarsi di lasciare il tutto in frigo per circa mezz’ora e di distribuirlo partendo sempre dai piedi e risalendo verso l’alto, con movimenti circolari in senso orario. Ottimi sono, infine, gli integratori naturali da assumere per bocca due o tre volte al giorno: ananas, betulla, mirtillo, centella, vite rossa e ippocastano, oltre ad avere effetti diuretici e a stimolare la micro circolazione, sono un valido aiuto per la prevenzione della cellulite, spesso causata proprio dall’insufficienza venosa. 

 

 

Potrebbero Interessarti

Commenti: 0
Condividi:
Per commentare il prodotto devi essere registrato.
Accedi o Registrati e prendi parte alle discussioni della nostra community!

Search Box

Daily Makeup

"Prima di truccare gli occhi con polveri ed ombretti, applicate uno strato di cipria sotto gli occhi"

Dalla Community