Scopri cosa ti aspetta!

ACCEDI | REGISTRATI

Lauren Bacall e il suo stile da attrice vintage americana

0
scritto da Miele Rancido
5/06/2013
0
salva tra i preferiti

Lauren Bacall, all’anagrafe Betty Jane Perske, nasce a New York nel 1924 ed è un’attrice e modella americana ancora vivente. E’ considerata una delle più brave e famose attrici della storia del cinema, celebre anche per il matrimonio con l’attore ultra rinomato Humphrey Bogart. Nel 1999, è arrivata al ventesimo posto della classifica delle star femminili di tutti i tempi, creata dall’American Film Institute.

Nata da padre russo e madre polacca, è figlia di due immigrati ebrei arrivati negli USA. Il padre abbandonò la famiglia quando lei era ancora molto piccola e visse tutta la sua vita con la madre e gli zii che la aiutarono e supportarono in tutte le sue decisioni. Il desiderio di fare la ballerina fu sempre insito in lei, ma durante l’adolescenza si appassionò al cinema e agli attori Bette Davis e Leslie Howard. Frequentò l’Accademia di Arti Drammatiche negli USA e recitò a Broadway un paio di volte. Venne notata per la sua bellezza, tanto da diventare la copertina di Harper’s Bazaar dove conobbe il futuro marito.


Debuttò quindi sul grande schermo come protagonista in Acque del Sud, nel 1944, tratto dal romanzo “Avere e non avere” di Hemingway. Proprio durante le riprese di questo film nacque l’amore tra i due, nonostante i venticinque anni di differenza. Lei gli rimase accanto fino alla morte e questa passione la consumò e la segnò in maniera indelebile. Il matrimonio venne celebrato nel 1945 e nacquero due figli: Stephen e Leslie. Recitarono ancora insieme in altri film come “La fuga” del 1947, “L’isola di corallo” nel 1949 e molti altri capolavori americani. Nel 1957 Bogart morì dopo il lungo travaglio di una brutta malattia. Dopo la sua morte, la Bacall ebbe una breve relazione con Frank Sinatra. Si risposò nel 1961 con Jason Robards da cui ebbe il figlio Sam. Divorziarono e lei continuò a lavorare, questa volta per la televisione: ricordiamo del 1974 “Assassinio sull’Orient Express”. Nel 2009 ha vinto il premio Oscar alla carriera dalla Academy of Motion Picture Arts and Sciences.

 

Tra alcuni dei suoi film possiamo ricordare: “Chimere” del 1950, “Come sposare un milionario” del 1953 con Marilyn Monroe, “La tela del ragno” risalente al 1955 e “La donna del destino” datato 1957. Un altro esempio di donna famosa, all’apice del successo e della bellezza, che ha sofferto per amore ma che è sempre andata avanti, cercando di raggiungere e superare i suoi obiettivi.

 

 

Potrebbero Interessarti

Commenti: 0
Condividi:
Per commentare il prodotto devi essere registrato.
Accedi o Registrati e prendi parte alle discussioni della nostra community!

Search Box

Daily Makeup

"Per un effetto più naturale, dopo aver fatto la base con il fondo, appoggiate una velina sulla pelle per togliere gli eccessi sebacei e fissate con la cipria."

Dalla Community