Scopri cosa ti aspetta!

ACCEDI | REGISTRATI

Make up sposa

0
scritto da Greta Pizzamiglio
6/05/2011
0
salva tra i preferiti

Quando una donna organizza il suo matrimonio si trova quasi sempre a combattere tra sogni e possibilità. Sarà a causa di cartoni animati come Cenerentola e La Sirenetta che noi donne sognamo matrimoni in grande, ma quando ci troviamo a fare i conti con la realtà ci rendiamo conto che i desideri troppo spesso rimango tali. Sposarsi ha dei costi davvero proibitivi e chi lavora in questo business non è disposto a fare sconti. Per questa ragione si è costrette a decidere dove spendere di più e dove meno.

Più passano gli anni più mi rendo conto del fatto che un costo che si cerca immediatamente di ridurre al minimo o addirittura di tagliare riguarda proprio il trucco. Si preferiscono le estetiste ai truccatori proprio perchè costano meno o si decide addirittura di truccarsi da sole.

Ma siamo proprio sicure che sia un costo da eliminare quello del trucco?!

 

In realtà non è affatto una buona idea decidere di sottovalutare l'importanza del make up. Il giorno in cui si partecipa ad un matrimonio ci si aspetta di vedere la sposa bellissima grazie al vestito, l'acconciatura e il trucco; questo potrebbe non succedere se ci si affida a mani sbagliate. Al di la delle aspettative degli ospiti e quelle personali ci sono delle motivazioni tecniche per le quali non è affatto consigliabile far realizzare il trucco alla propria estetista o realizzarlo da sole.

 

 


Perchè non farsi truccare dall'estetista:

L'estetista non è una truccatrice e la truccatrice non è un'estetista invece questo passaggio non è ancora chiaro a molte persone.

L'estetista per specializzarsi frequenta una scuola nella quale impara: trattamenti specifici per il viso, anche con apparecchiature elettroestetiche, depilazione e epilazione, manicure e pedicure, massaggi specifici per varie zone del corpo ed infine delle nozioni che non si possono nemmeno definire basilare per ciò che riguarda il trucco. In questi istituti la programmazione dello studio del make up divide il programma in trucco da giorno, trucco da sera e trucco da sposa.

Essendo una truccatrice professionista posso assicurare che nessuno di questi tre trucchi esiste. Non c'è una differenza tra un trucco serale e uno diurno a livello tecnico, l'unica cosa che cambia tra giorno e sera è che la sera si può osare un po' di più. E' per questa ragione che nel linguaggio comune si distinguono trucco da giorno e trucco da sera, unicamente per il cambio dei colori, che peraltro non è obbligatorio! Anche il trucco sposa non è un trucco vero e proprio, che segue regole o tecniche specifiche, ma un trucco tendenzialmente più leggero di quello che si usa per uscire oltre che correttivo.

Il truccatore però ha uno strumento che l'estetista non ha, nel realizzare i vari tipi di make up: l'estetista non conosce le tecniche correttive e il make up artist si. Questo significa che per un'estetista il trucco sposa è un trucco light e basta, mentre per il truccatore è una vera e propria sfida in quanto deve essere abbastanza abile da realizzare un trucco correttivo che esalti tutti i punti forti del viso e nasconda invece i difetti, non solo cutanei, ma anche dimensionali ( un naso troppo sporgente, un doppio mento ecc..).

Il lavoro delle correzioni e la tecnica che possiede un truccatore fa si che le donne dello spettacolo siano bellissime con il trucco, pur sembrando a volte non troppo truccate.

Un'altro motivo per il quale un'estetista non è in grado di fare un trucco da sposa è che non conosce la teoria fotografica, dallo studio delle luci a quello del bianco e nero, cosa che invece un truccatore conosce alla perfezione, perchè abituato a lavorare con modelle e fotografi. L'estetista dunque può forse riuscire a realizzare con gusto e semplicità, senza correzioni, un bel trucco alla sposa, ma non sarà mai in grado di rendere bello questo trucco nelle foto dell'album matrimoniale che la sposa mostrerà ad amici, conoscenti e figli.

Secondo me vale molto di più essere belle nelle foto e non solo il giorno delle nozze agli occhi degli altri, ma non a quello dell'obbiettivo. Questo non ha prezzo.

Perchè non truccarsi da sole:

Nel giorno più importante della vita si deve rasentare la perfezione, se nemmeno l'estetista è degna di questo compito figuriamoci noi stesse; io personalmente mi farei truccare da una collega!!!

Prendiamo ad esempio Kate Middleton che pochi giorni fa si è truccata da sola per il suo matrimonio reale: pensava che facendosi truccare da un professionista William non l'avrebbe riconosciuta all'altare, questo l'ha spinta a seguire con una grande professionista, Arabella Preston , un corso personalizzato per imparare a realizzare su di se il make up del grande giorno.

L'idea di Kate è sinceramente molto bella, peccato che per quanti corsi si possano seguire, se non si ha la giusta mano o l'occhio allenato per capire se si calca troppo la mano il risultato finale non sarà mai perfetto. Francamente capisco che si potrebbe anche pensare "Non importa se non è perfetto" però non va dimenticato mai che vi fotograferanno e quelle foto le mostrerete a tutti!

Guardate quali errori ha fatto Kate Middleton nel giorno in cui tutto il mondo ha guardato non solo in tv, ma anche in streaming, il suo matrimonio.

 

Iniziamo con il fondotinta: è steso male. Se fate attenzione e guardate bene l'immagine noterete che la grana   della pelle è tutt'altro che perfetta. Il viso non è bello levigato come dovrebbe, tant'è che se si osserva con           attenzione si vedono sulla fronte e ai lati alle ali del naso i pori aperti. Se volessimo essere ancora più                 pignoli si nota che sopra l'angolo esterno destro (sinistro guardando la foto) c'è un brufoletto.

Il correttore non è stato applicato bene perchè si vede sotto gli occhi un'ombra scura e fa si che il viso appaia       stanco. Inoltre con l'aiuto di un make up artist le borse sotto gli occhi si sarebbero potute eliminare, ovviando       così al gonfiore con un  prodotto specifico studiato per creare un lifting di lunga durata sull'area della         palpebra inferiore.

La scelta della matita nera che borda palpebra superiore e inferiore  è abbastanza impegnativa in quanto usando delle tonalità marroni il trucco sarebbe stato molto più nude, come in realtà Kate avrebbe voluto: fine e semplicissimo. Inoltre rimpicciolisce gli occhi e non fa si che lei abbia uno sguardo bello aperto. 

Con il blush Kate ha calcato troppo la mano! Il colore steso è troppo e crea un effetto molto artificiale. Il blush  inoltre, a differenza del fard, deve stare solo sul pomello della guancia, non deve arrivare fino all'orecchio:             osservando invece la foto sottostante noterete che al posto di applicarlo solo a centro gota prosegue sino             alle orecchie.Trucco e tecnica a parte, la cosa sulla quale vi invito a riflettere in realtà riguarda ciò di cui parlavo prima: l'effetto che si ottiene scattando delle immagini. Kate Middleton, purtroppo, a meno che non faccia               photoshoppare tutte le immagini ufficiali del suo album personale si troverà immagini che non le rendono         giustizia: non la rendono alla sua pelle, ai suoi occhi che appaiono stanchi, e il blush sarà il punto in cui               l'occhio si soffermerà perchè in quel punto è concentrato molto colore.  

        
   

Un trucco creato da un esperto invece per un matrimonio

 

 

Sperando che vi siate convinte concludo ringraziando Cecilia Marcantonio per averci dato queste immagini.

 

Potrebbero Interessarti

Commenti: 0
Condividi:
Per commentare il prodotto devi essere registrato.
Accedi o Registrati e prendi parte alle discussioni della nostra community!

Search Box

Daily Makeup

"Volete un trucco che duri fino a sera? Usate della cipria trasparente dopo aver steso fondo e correttore."

Dalla Community