Scopri cosa ti aspetta!

ACCEDI | REGISTRATI

Oli essenziali e rimedi antistress

0
scritto da Giada Morgillo
7/01/2013
0
salva tra i preferiti

Le cose belle finiscono subito, e come tali anche queste vacanze natalizie sono giunte al termine. Se lo stress da lavoro non vi ha mai abbandonate, purtroppo è destinato ad aumentare in questo lunedì di rientro! Quale modo migliore per rilassarsi e concedersi una pausa dalla freneticità se non con l'utilizzo degli oli essenziali
Non molto conosciuti ed utilizzati, risultano al contrario un ottimo rimedio contro lo stress e la stanchezza. Sono diversi i metodi di utilizzo: dai più comuni massaggi ai bagni, fino ad arrivare all'inalazione diretta. 

 

Per un'azione più mirata ed un'efficacia diretta, la soluzione sono sicuramente i massaggi. L'essenza, infatti, in questo modo penetra molto più rapidamente nell'epidermide, raggiungendo il sangue e in questo modo diffondendosi per il resto del corpo. Le gocce d'olio possono essere massaggiate "pure", o in alternativa diluite in una crema corpo neutra. Perfette in questo caso le essenze di camomilla per un'azione rilassante, olio di mandorle dolci e olio di jojoba per un'azione addolcente ed ammorbidente della pelle. 

 

Se invece optate per il bagno, la scelta migliore ricade sugli oli non aggressivi. Il più indicato è sicuramente quello alla lavanda, il quale concilia il riposo. Molto importante è non spargere direttamente l'olio nell'acqua (in quanto non essendo idrosolubile non si scioglierebbe), ma diluirlo in addolcenti come ad esempio miele o latte, per poi versare il preparato nella vasca.

Per quanto riguarda l'inalazione invece, essa risulta anche un valido aiuto per problemi alle vie respiratorie causati da influenza. Diversi sono i modi d'impiego e in commercio esistono specifici diffusori utilizzati per l'aromaterapia. Se preferite ricorrere al metodo casalingo, uno tra questi è l'aerosol: basterà diluire qualche goccia all'interno dell'apparecchio e il gioco è fatto. In alternativa, l'inalazione avviene attraverso i vapori dell'acqua bollente preparati un una piccola bacinella. Qui la scelta della fragranza risulta più ampia, e può variare secondo il gusto personale.

Se non sapete decidere la fragranza più adatta a voi, ecco una piccola lista delle proprietà degli oli essenziali più diffusi. 

 

Olio essenziale di Arancio dolce:  Ha un’azione rilassante sulla muscolatura. Sedativo, aiuta a combattere l’insonnia; digestivo, è utile in caso di difficoltà nella digestione.

Olio essenziale di Bergamotto: Antidepressivo per combattere lo stress e per ridurre gli stati di agitazione, panico e paura. 

Olio essenziale di Lavanda: Rilassante, esercita un'azione riequilibratrice del sistema nervoso centrale. Calma l'ansia e il nervosismo. Allevia il mal di testa e i disturbi causati dallo stress.

Olio essenziale di Patchouli:  Armonizzante. Ha un’azione tonificante e stimolante utile in caso di depressione e di torpore mentale. Cicatrizzante, nei massaggi svolge un’azione riparatrice nei confronti del tessuto cutaneo, contrastando la formazione di smagliature. 

Olio essenziale di Rosa: Indicato nei disturbi legati agli squilibri ormonali, l’ansia e l’irritabilità che caratterizzano la sindrome premestruale e la menopausa. Lenitivo, calma la cute infiammata o delicata.

Potrebbero Interessarti

Commenti: 0
Condividi:
Per commentare il prodotto devi essere registrato.
Accedi o Registrati e prendi parte alle discussioni della nostra community!

Search Box

Daily Makeup

"Gli occhi grigi spiccano se truccati con colori come il nero e l'antracite."

Dalla Community