Scopri cosa ti aspetta!

ACCEDI | REGISTRATI

Un albero di natale …griffato!

0
scritto da
23/12/2011
0
salva tra i preferiti

Ebbene si, le grandi firme non si limitano a mettere il loro nome su scarpe e clutch ma marchiano anche gli alberi di natale che chiaramente non passano inosservati. Vediamo più da vicino chi sono le maison che hanno voluto personalizzare i loro addobbi natalizi (alcuni dei quali sono stati esposti a Parigi nella mostra Les Sapins de Noel des Créateurs che si è tenuta dal 2 al 7 dicembre presso l’Hôtel Salomon de Rothschild).


Stella McCartney ci regala un albero interamente fatto di lana (palline incluse); un’idea molto originale che vuole richiamare il vecchio lavoro a maglia delle nonne e che possiede un’atmosfera natalizia molto retrò e calda.

 

 

Completamente differente è invece l’albero, quasi futuristico, di Dior prodotto con lastre di alluminio sagomate; sicuramente freddo come impatto ma anche molto chic e adatto agli amanti del design. Ovviamente alla base non potevano mancare alcuni pacchetti, come vuole la tradizione, firmati dalla maison.

 

 

Molto fiabesco, ma sicuramente poco natalizio, è quello di Louis Vuitton , formato da un cono livellato che esce da una valigia (simbolo del marchio). Nonostante richiami poco le festività è sicuramente un oggetto molto particolare che potrebbe tranquillamente essere esposto 365 giorni l’anno.

 

 

Jean Paul Gautier è molto minimalista, nessuna decorazione né lucina particolare ma solo una cascata di frange che compongono la figura di un abete.
 

 

 

C’è chi invece non si è accontentato di essere esposto solamente all’interno dell’hotel parigino per un paio di giorni ma ha voluto fare le cose più in grande. Primo fra questi è Lanvin,  il quale ha ‘rubato’ il posto a John Galliano nella decorazione dell’albero di Natale del lussuoso hotel Clarige’s di Londra. L’albero non è sicuramente tradizionale ma è comunque favoloso con i suoi mille addobbi e colori differenti. Attorno all’albero, oltre ai consueti pacchetti regalo, ci sono alcuni personaggi bizzarri come una cameriera e un portiere. Chi avrà la fortuna di passare da Londra prima del 2 gennaio 2012 non può non passare a visitarlo! Questo maestoso albero è stato anche disegnato sulla cartolina di auguri della casa di moda.

 


 

Location all’aperto invece per l’albero di Tiffany, che purtroppo porta la sola data 2010 ma che viene ancora ricordato da tutte le amanti del pacchettino verde acqua. Un albero alto 48 metri con 100.000 lucine bianche (a basso consumo) che accompagnava un temporany store della famigerata gioielleria.

 

 

Infine un’altra gioielleria che ha voluto mettere un albero decorato fuori da ogni store è Cartier. Gli abeti, da loro utilizzati, sono stati personalizzato con pacchettini color amaranto impreziositi dal simbolo della maison: le doppie C.

 


Devo dire che non mi dispiacerebbe avere uno di questi alberi di Natale in casa anche se a pensarci bene il mio alberello pieno di lucine e di pacchetti fatti alla buona profuma molto di più di Natale e di famiglia. E voi cosa ne pensate? Scambiereste il vostro vecchio alberello con uno super glamour?


Uno splendido Natale a tutte voi!

Potrebbero Interessarti

Commenti: 0
Condividi:
Per commentare il prodotto devi essere registrato.
Accedi o Registrati e prendi parte alle discussioni della nostra community!

Search Box

Daily Makeup

"Quando applicate il fondotinta con una spugnetta... Inumiditela un po'!"

Dalla Community